Lottiamo per la salvezza!

Il Limana vede i fantasmi, poi reagisce alla grande e domina la giovane Igevo.

Tre punti dovevano essere, tre punti sono arrivati: nella sfida casalinga all’Igevo penultima, l’Scp Limana torna alla vittoria. Non è però stato tutto così facile come la classifica potrebbe suggerire.

È stata una partita a due facce, con la formazione di De Gasperin in grande difficoltà nel primo set (perso nettamente) e per buona parte del secondo (vinto nel finale), e capace invece di imporsi d’autorità nei due parziali successivi.

Un’affermazione che consegna a Gava e compagne tre punti fondamentali per la corsa salvezza, anche se il contemporaneo successo del New Volley Vicenza Est sull’Orgiano vicecapolista conferma il vantaggio di appena 4 punti sulla zona playout.

La gara parte con il piede sbagliato per le biancoblù, subito sotto per 0-3: due muri subiti e un errore in contrattacco immediatamente evidenziano le differenze tecniche che incanaleranno il set. Le ospiti, giovani e fisicamente prestanti, sono compatte in difesa e, specie con Besan, dominanti a muro.

Al contrario, nel sestetto di casa nulla funziona: ricezione e difesa sono spesso sporche, cosicché il palleggio non può essere pulito, servendo poco e male l’attacco. Le locali sorpassano sul 10-9, ma non trovano lo sprint utile a decollare, a differenza delle montecchiane che prendono il largo: il 17-25 parla chiaro.

Le criticità della prima frazione si ripresentano nella seguente, nella quale però perlomeno riemergono Gava e Bianchini: la capitana torna realizzatrice implacabile, la centrale è brava ad addomesticare e trasformare in oro alcune palle basse. Le padrone di casa si spingono sul 17-12, ma le ospiti rimontano e vanno sul 20-21. Scatta qui la scintilla necessaria per cambiare direzione al match: le limanesi ribaltano il punteggio e chiudono sul 25-23.

Nel terzo periodo si vede un Limana finalmente in partita. La svolta passa dalla crescita di tutta la filiera: ricezione e difesa migliorano, le palle arrivano più pulite in cabina smistamento, di conseguenza l’attacco è più incisivo. L’Scp ritrova la miglior Maschio, micidiale nei block-out; la banda, insieme a Gava e Bianchini, traina le compagne verso un 25-14 inappellabile.

Il copione si ripete nel quarto ed ultimo set. La battuta positiva di Maschio mette subito in discesa la contesa (5-1): con le ospiti ormai alle corde, il rassicurante vantaggio va amministrato ed incrementato. Così succede: 12-6 al primo time out, 17-9 al secondo, fino al 25-12 definitivo. Sono le solite Gava (top scorer con 20 punti), Maschio (15) e Bianchini (13) a guidare la volata; ottimo ingresso nel finale della giovane Cavallet, autrice di 2 punti.

Risultato finale: SCP LIMANA – IGEVO 3-1

Scp Limana: Bianchini 13, De Barba (L2), Gava (K) 20, Susanna (L1), Barp, Cadorin 11, Balbinot, Sommacal 7, Fiabane 1, Maschio 15, Cavallet 2; n.e. Dalla Cort, Mares.

Allenatore: Daniele De Gasperin.

Igevo: Tessari 8, Leviti 7, Crestani, Tagliaro 5, Zech 11, Derugna 2, Carli (L1), Quagiotto (K) 1, Besan 12, Fossà (L2).

Allenatore: Adam Giraldo.

Parziali: 17-25; 25-23; 25-14; 25-12.

Arbitro: Maria Grazia Amoroso di Conegliano.

 NOTE: ace 6-3; muri vincenti 5-6; errori battuta 12-7; errori punto 16-16.

Coach De Gasperin: «Col tempo abbiamo tolto le certezze alle avversarie»

Positivo coach Daniele De Gasperin: «Un inizio sottotono, come spesso ci accade. Squadre come questa, giovani ma fisicamente molto dotate, partono sempre a bomba ed è difficile contrastarle. Tolte un po’ di certezze subito crollano, come poi è stato. Per merito loro e soprattutto per demerito nostro, il primo set l’abbiamo buttato. Poco male, abbiamo recuperato e nel finale giocato anche bene, incanalando la partita nella direzione giusta. Quando cominciamo a giocare, si vede la differenza di qualità delle nostre giocatrici». (i.f.)

 

 

Articolo di Ivan Ferigo per il Corriere delle Alpi

 

 

 

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.